L'azienda e i fondatori

Chi siamo

Software house fondata in Slovenia

nel 1992

L'azienda e i fondatori

Arahne è una società produttrice di software, specializzata nello sviluppo di sistemi CAD/CAM per la tessitura. E' stata fondata nel 1992 in Slovenia da due giovani ingegneri informatici, Dušan Peterc e Simon Weilguny, stanchi della infruttuosa attività di "ricerca" e della burocrazia propria delle università e delle istituti governativi.

La Slovenia conquistò l'indipendenza appena un anno prima e sembrò subito un buon posto per iniziare a fare business. Sia Simon che Dušan avevano lavorato nel campo della sintesi vocale e Dušan aveva conseguito il suo master nell'area della computer graphic al Cefriel di Milano. Questo improbabile background formativo e il desiderio di creare qualcosa di nuovo furono canalizzati totalmente per caso nella creazione di software per il disegno tessile. L'idea iniziale era quella di creare un database per immagini dei disegni per tessuti, una specie di fonte di ispirazione per idee on-line. Quando presentarono questo progetto alle industrie locali, realizzarono velocemente che non parlavano lo stesso linguaggio. Le aziende non sapevano che farsi di questo database semplicemente perchè non possedevano il benchè minimo strumento CAD. Dušan e Simon iniziarono ad ascoltare i loro potenziali clienti e non smisero di farlo da allora: i clienti di Arahne modellano i prodotti di Arahne. A quel tempo in Slovenia, le manifatture di tessuti erano molto più in sofferenza delle industrie di abbigliamento, per cui giganti confezionisti come Mura non erano interessati alle attività di ricerca e sviluppo poichè si potevano permettere i prodotti CAD già presenti sul mercato. Ma le tessiture avevano cosi' pochi soldi che collaborare con due giovani ingegneri software in un progetto biennale non sembrò così male. Arahne installò nelle aziende i primi sistemi per ratiera alla fine del 1993 e il primo sistema CAD per jacquard a metà 1994.

 

La Slovenia ha una popolazione di solo 2 milioni di abitanti, per cui il team di Arahne conosceva fin dall'inizio la necessità di esportare il proprio software. Nel 1995 Arahne espose per la prima volta i propri prodotti alla fiera ITMA a Milano e lo fece poi in ogni ITMA da allora (nel 1999 a Parigi, nel 2003 a Birmingham, nel 2007 a Monaco, nel 2011 a Barcellona). Arahne siglò le prime vendite all'estero già nel 1995. Arrivando da una piccola nazione, dove la maggior parte delle persone parla almeno 3 lingue, Arahne investe in traduzioni: da subito il suo software è stato sviluppato con questo in mente e oggi il testo dei suoi prodotti è tradotto in 12 lingue.

 

Così come il linguaggio è uno strumento per interfacciarsi con le persone, così il CAD deve dialogare con i telai attraverso il CAM. Il software Arahne attualmente legge e scrive oltre 40 diversi formati di file. Molti di questi formati sono difficili da reperire, scarsamente documentati e bisognosi di essere testati con un cliente che ha dispositivi compatibili (telaio, orditoio, macchina per incorsatura). I molti anni sul mercato hanno esposto Arahne a diverse incompatibilità di macchinari tessili, a cui abbiamo risposto implementando le necessarie interfacce. Da un punto di vista tecnico, Arahne ha iniziato lo sviluppo su Unix poichè Windows nel 1992 non era ancora maturo come piattaforma CAD. Questo ha creato molti problemi con l'installazione e i driver e in qualche caso ha danneggiato commercialmente la società. La situazione migliorò lentamente dal 1997, quando Arahne portò il suo software su Linux. Andò ancora meglio dal 2011, quando la società lanciò la versione per Apple Mac OSX. Ai giorni nostri, Linux non è più guardato con diffidenza e i disegnatori amano i loro Mac. Per le aziende che necessitano di Windows ad ogni costo, la virtualizzazione accorre in soccorso: Linux gira egregiamente in VmWare o VirtualBox. La scelta di Unix/Linux non fu del tutto errata. Il sistema operativo è estremamente stabile e ci ha permesso di usare una singola piattaforma di sviluppo per almeno 20 anni. Questo significa 20 anni di miglioramenti graduali, sistemazione di bug e risoluzione di problemi dei clienti invece di cambiamenti di linguaggi di programmazione e toolkit di interfacce utente.

 

Geograficamente, l'Italia è il mercato più forte per Arahne e grazie ad un sistema autostradale efficiente possiamo raggiungere i principali distretti tessili come Milano, Biella, Como e Prato in 4 o 5 ore con l'auto. La percentuale delle vendite in Asia è in crescita ogni anno. I clienti asiatici apprezzano l'alta qualità dei prodotti europei, con miglioramenti graduali anno dopo anno. Nel 2009 l'export rappresenta il 93% del fatturato della società.

 

In 20 anni di attività, non abbiamo mai sentito dire a un uomo o donna d'affari del comparto tessile che il lavoro va bene. Sempre lacrime, anche se la popolazione mondiale sta crescendo e la maggior parte di essa indossa dei vestiti. Il business tessile è duro e altamente competitivo: ma non sta sparendo, sta crescendo ogni anno di più. Il futuro di Arahne è luminoso.

 

Scopri di più: Arahne’s Success Story in Intel Software partner Program